[Testo] Fabri Fibra - Sotto shock

18/mar/2011 | |


Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E' finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E' finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Guarda come mi comporto, sotto shock!
Se mi parte il rap tu vai, sotto shock
non dipende da me stare, sotto shock
parlo come un ministro, sotto shock
questo pezzo lo registro, sotto shock
ho incartato un regalo per la scena pop, che fa tic tic tic tac boom!
La tua roba che spacca si ma solo sotto il ponte di baracca
al tuo concerto sento puzza di baccalààà!
nel lavoro c'è chi va e c'è chi fugge e c'è chi sale, c'è chi scappa, c'è chi fa l'spa
chi la spa, chi la spacca, chi la spartizione dei beni, chi l'esportazione dei geni
tu non mi vedi più qui, come Houdini incantatore, rap cantautore!
questa vita veloce mi ci perdo come negli steroidi, Jerry Lewis
se ti fai portavoce impara il gergo, l' atteggiamento giusto, il busto, il juice!
ho mangiato uno scienziato, ora mi tornano su frasi a branchi sulle basi piu punk
Indosso queste Adidas Top Ten, controlla da quante settimane sto in top ten

Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E' finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Guarda come mi comporto, sotto shock!
Se mi parte il rap tu vai, sotto shock
non dipende da me stare, sotto shock
parlo come un ministro, sotto shock
questo pezzo lo registro, sotto shock!

A diciotto anni scopavo trentenni e a trentanni scopavo diciottenni
ho visto lei dal vivo senza photoshop e ogni volta a ripensarci vado sotto sciocco!
fumo contro vento, scirocco
scorro giù liscio, sciroppo
Po po po come Lady Gaga
da da ba ba sa ga nada(?) va da se per strada
voglio su le mani, su su le mani, Armani, Bargnani,
in Italia, sembra di stare all'ikea, in Italia voglio aprire una moschea, in Italia
parto come il malaguti, tra alimenti scaduti, che dal frigo di casa mi fanno: non ci saluti?
i dischi li ho venduti da casa e il web, dai grandi magazzini come Ornella Muti.

Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E' finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Guarda come mi comporto, sotto shock!
Se mi parte il rap tu vai, sotto shock
non dipende da me stare, sotto shock
parlo come un ministro, sotto shock
questo pezzo lo registro, sotto shock!

0 commenti:

Posta un commento